CALABRODENTAL

youtube google plus
Tu sei qui: Home Informazioni Prevenzione

PREVENZIONE

E-mail Print PDF

 

Che cos’è la prevenzione?

Prima di affrontare il discorso sulla prevenzione è importante chiarire il significato del concetto di malattia e di salute; non è semplice poter dare una definizione, ma in linea di massima per malattia si intende una condizione dinamica in cui viene alterato temporaneamente o definitivamente il normale equilibrio funzionale esistente nell’organismo; una volta stabilito il concetto di malattia, è possibile stilare quello di salute, che si definisce come uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale, e non semplicemente l’assenza di malattia o di infermità.

Chiariti tali concetti e date le giuste definizioni, si rende necessaria la scienza preventiva, una disciplina, che si occupa di prevenire tutte le patologie, prima ancora che insorgano, sfruttando delle metodiche che esercitano tutti quei fattori di rischio che portano alla possibile ipotesi di eventuale malattia conclamata.

Le metodiche preventive sono tre:

- Prevenzione primaria

- Prevenzione secondaria

- Prevenzione terziaria

Prevenzione primaria

È volta evitare il danno prima ancora che insorga, modificando tutte quelle abitudini di vita quotidiana che potrebbero danneggiare lo stato di equilibrio della salute. Essa si basa su progetti di informazione, educazione e motivazione ed è la più importante in quanto può determinare l’insorgenza o meno della patologia. Un classico esempio di prevenzione primaria sussiste nel corretto spazzolamento, nella frequenza e nell’efficacia dello stesso, in una dieta equilibrata e sana, nell’eliminare fattori che portano a rischi di salute orale e sistemica, come ad esempio il fumo di sigaretta, assunzione di alcolici o di droghe leggere.

In breve si può affermare che la prevenzione primaria altro non è che un “sofisticato approccio di perfezionamento, che mira ad un conseguimento della salute consapevole e duraturo”.

Prevenzione secondaria

È volta a bloccare e contenere quanto più possibile un danno minimo che è già in atto; nel caso specifico si tratta di infiammazione lieve che può essere tranquillamente ripristinata modificando le abitudini e ristabilendo così un nuovo equilibrio di salute che porterà l’organismo a reagire di modo che la ripresa sia totale con il danno reversibilmente sanato. Un esempio di prevenzione secondaria è la gengivite, condizione di infiammazione acuta, che si manifesta con gonfiore, rossore, sanguinamento delle gengive a causa di fattori scatenanti quali: accumuli di placca batterica o presenza di tartaro; in tal caso una seduta di igiene orale professionale eseguita dall’igienista dentale, porterà l’organismo alla completa guarigione con il ripristino della buona salute orale senza alcun danno permanente.

In breve si può affermare che la prevenzione secondaria altro non è che un normale approccio medico, che modifica il temporaneo stato di patologia al fine di riattivare i normali sistemi di difesa immunitari, che innescheranno la guarigione completa dell’organismo.

Prevenzione terziaria

È volta a contenere un danno già esistente, che è in fase avanzata; in tal caso non si parla più di prevenzione, bensì di riabilitazione vera e propria, in cui si stabilisce una diagnosi e prognosi di competenza medica. Un esempio di prevenzione terziaria è l’immissione di una protesi su impianto, una forma di reintegrazione in cui il manufatto implantare sostituisce l’elemento dentario andato perduto per ristabilire l’assetto funzionale, anatomico ed estetico.

In breve si può affermare che la prevenzione terziaria altro non è che l’intervento medico riabilitativo su un danno da ripristinare.

 
Italian Albanian English French German Greek Japanese Portuguese Romanian Russian Spanish

IN EVIDENZA

Video

Gruppo Marrelli

Iscriviti alla nostra newsletter

PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SUI SERVIZI EROGATI, LE PROMOZIONI, LE NEWS...


Nome:

Email:

Visita la nostra stuttura in Virtual Tour

WebMail Aziendale

Calabrodental S.r.l.-  Via E. Fermi Loc.Passovecchio 88900 Crotone (KR) - Italy - P.iva 01356640795  -   Tel. 0962.930414 - mail: info@calabrodental.it
Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di IM. Mar srl.
Titolarita' dell'autorizzazione e dell'accreditamento sanitari;

La Calabrodenta Srl , è una casa di cura accreditata presso la Regione Calabria per l’erogazione di prestazioni di odontoiatria e Chirurgia Maxillo Facciale in regime di day surgery, ed eroga prestazioni con regolare contratto stipulato con l’ASP di Crotone.

E’ in possesso di:

Autorizzazione della Regione Calabria con delibera della G.R. n.5034 del 28.09.1990 all’apertura come Centro Odontoiatrico;

Accreditamento provvisorio e convenzione con il SSN/ASL n.5 di Crotone (DGR n.833 del 29.07.1991) per la branca specialistica di odontoiatria;

Autorizzazione della Regione Calabria, ai sensi dell’art.8-ter del D.Lgs. 19/06/1999, n.229 diretta ad ampliare e modificare i locali già autorizzati, rilasciata con provvedimento del D.G. n. 12610 del 10/09/2003

Autorizzazione Regione Calabria, Dipartimento Sanità (Decreto del Dirigente) n.7044 del 23/04/2005 al funzionamento di n.6 posti letto in day surgery di chirurgia Maxillo Facciale

Accreditamento provvisorio n.6 posti letto Day Surgery per interventi di chirurgia maxillo-facciale, rilasciato con Decreto di Dirigente n.15359 del 18/10/2005 (Dip. Tutele della Salute).

Accreditamento definitivo rilasciato con Decreto di Dirigente n.909 del 03/02/2010 (Dip. Tutele della Salute).

 

Direttore Sanitario Dr. Massimo Marrelli

 

 

Totale Cont. Visite : 380530